Come fare pubblicità su Internet

In questo nuovo articolo ti illustrerò come fare pubblicità su Internet.

Nei paragrafi che seguono ti mostrerò le principali opportunità per fare pubblicità su Internet in maniera semplice ed efficace. Contrariamente a quanto si pensa, non è necessario spendere grossi capitali per investire sull’advertising online. È consigliabile, infatti, spendere piccole somme di denaro e man mano che il proprio business cresce, fare investimenti sempre più cospicui, con il fine di incrementare la propria visibilità sul Web.

Se è questa la strategia che avevi in mente, allora non ti resta che leggere i prossimi paragrafi!

Perché fare pubblicità su Internet?

Come fare pubblicità su InternetPrima di illustrarti come fare pubblicità su Internet, è doveroso spiegarti perché è importante l’advertising per un’attività. Tra le ragioni principali, vi è il fatto che, grazie a Internet, ti sarà possibile raggiungere un pubblico molto più ampio senza spendere cifre astronomiche, con ritorni di visibilità ed economici rilevanti.

Oggi la Rete è utilizzata dalla maggior parte delle persone per svolgere attività di vario genere: fare acquisti, tenersi informati quotidianamente sulle ultime notizie dal mondo, ascoltare musica, gestire il proprio corrente e così via. Questo sta ad indicare che ti sarà possibile raggiungere un numero di potenziali clienti molto più elevato e in poco tempo.

Grazie a strumenti offerti dai social network come Facebook, è possibile creare pubblicità mirate e raggiunger il proprio target di riferimento con semplicità. Per quanto riguarda il costo da sostenere per farsi pubblicità su Internet, questo può essere anche molto basso e in alcuni casi può essere quasi nulli.

Esistono diversi servizi che offrono la possibilità di inserire i propri annunci e pagare soltanto se questi raggiungono lo scopo per cui sono stati creati (quindi soltanto se gli utenti ci cliccano sopra). C’è da dire però, che i servizi a pagamento offrono maggiori chance di raggiungere i risultati sperati.

Come fare pubblicità su Internet gratis

Innanzitutto, comincerò con l’illustrarti come fare pubblicità su Internet gratis sfruttando al meglio alcune tecniche SEO che permettono di posizionarsi sui motori di ricerca e utilizzando al meglio i social network e le newsletter.

SEO

Come fare pubblicità su Internet

Con il termine ottimizzazione per i motori di ricerca (in lingua inglese Search Engine Optimization, in acronimo SEO) si intendono tutte quelle attività volte a migliorare la scansione, l’indicizzazione ed il posizionamento di un’informazione o contenuto presente in un sito web, da parte dei crawler (detti anche bot) dei motori di ricerca al fine di migliorare (o mantenere) il posizionamento nelle SERP (pagine di risposta alle interrogazioni degli utenti del web).

In parole semplici, il corretto utilizzo di questo strumento ti permetterà di avere probabilità maggiori di posizionare il tuo sito nei primi posti della SERP di Google e degli altri motori di ricerca, dandogli più visibilità.

Dal momento che nessuno conosce il corretto funzionamento dell’algoritmo di Google, non ci sono regole che permettono di ottenere un buon posizionamento, anche perché il motore di ricerca più utilizzato al mondo prende in considerazione centinaia di fattori per restituire all’utente dei risultati pertinenti alla ricerca fatta.

Come creare contenuti di qualità

Creare contenuti di qualità però, ti permetterà di rispondere in maniera ben precisa alle richieste degli utenti, dandoti maggiori possibilità ad ottenere un buon posizionamento su Google. Per realizzare contenuti di qualità, devi innanzitutto comprendere quali sono gli argomenti che interessato ai tuoi potenziali lettori e svilupparli nella maniera più esaustiva possibile.

Due strumenti che possono esserti utile per cercare argomenti di tendenza sono: Google Trends e KeywordTool.

Per quanto concerne il contenuto degli articoli da sviluppare, ti consiglio di usare frasi brevi e semplici, inserendo la keyword principale nel titolo e ripetendola diverse volte anche nel corpo dell’articolo (ma senza esagerare, altrimenti rischi di incorrere nella pratica del keyword stuffing, che penalizzerebbe l’articolo).

Il sito dovrà contenere contenuti da promuovere “leggeri”, quindi rapidi da caricare, rispettosi degli standard Web e privi di pubblicità invasive. Inoltre, è importante che questo sia ottimizzato per il mobile. Queste sono tutte caratteristiche che Google premia.

Social network

I social network sono il secondo mezzo che ti consiglio di utilizzare per pubblicizzare la tua attività su Internet. Strumenti come Facebook e Instagram vengono già utilizzati quotidianamente da grandi aziende per promuovere i propri prodotti, a indicare che effettivamente funzionano.

Un ottimo modo per ottenere visibilità sui post è quello di utilizzare in modo corretto gli hashtag, ovvero quelle parole e frasi precedute dal simbolo #che servono a “etichettare” i contenuti, per renderli più facilmente individuabili dagli utenti. Il consiglio che mi sento di darti è quello di usare hashtag che siano non solo pertinenti ai tuoi contenuti, ma anche popolari (puoi sfruttare servizi del calibro di Websta e Top Hashtag).

A volte, limitarsi a creare degli account social non basterà a farti ottenere visibilità. Dovrai, infatti, investire nelle sponsorizzazioni a pagamento che ti consentiranno di indicare un pubblico specifico da raggiungere.

Creare una newsletter

Un altro strumento per fare pubblicità su internet è quello di creare una newsletter.  Qualora non lo sapessi, una newsletter è una lista di destinatari a cui inviare periodicamente delle e-mail, solitamente di carattere pubblicitario o commerciale.

Tra i vari servizi che ti permetteranno di farlo ci sono MailChimp e CleverReach, che integrano anche funzioni per monitorare le interazioni degli utenti con i messaggi ricevuti. I dati statistici che ti verranno forniti da questi servizi, ottenendo dati statistici preziosissimi per pianificare le proprie strategie di marketing.

Come fare pubblicità su Internet a pagamento

Come fare pubblicità su InternetSe il tuo obiettivo è fare pubblicità su Internet a pagamento, potrai rivolgerti a diversi servizi di promozione, tra cui Google Ads, che permette di inserire nella SERP di Google dei risultati sponsorizzati, posizionandoli prima dei risultati di ricerca organici. Il pagamento degli annunci va fatto soltanto quando gli utenti ci cliccano sopra e varia proprio in funzione di ciò.

Per utilizzare Google Ads, recati sulla sua pagina principale, clicca sul pulsante Inizia ora e scrivi nei campi di testo Qual è il tuo indirizzo email? Qual è il tuo sito web? le informazioni richieste. In seguito, spunta l’opzione Sì, voglio suggerimenti e consigli personalizzati per migliorare il rendimento degli annunci, se desideri ricevere consigli utili per migliorare il rendimento dei tuoi annunci, oppure sull’opzione No, voglio suggerimenti e consigli personalizzati per migliorare il rendimento degli annunci. Infine, fai clic sul pulsante azzurro Continua.

Nella nuova schermata, definisci il budget quotidiano che hai intenzione di spendere per l’annuncio, scrivendolo nel riquadro Il tuo budget, clicca sul pulsante Salva, scegli le keyword che desideri impostare per l’inserzione e clicca nuovamente sul pulsante Salva.

Adesso, indica la cifra massima che sei disposto a investire per ciascun clic sull’annuncio, mediante il box Imposta l’offerta, e poi clicca sul pulsante Salva. Scrivi il testo che intendi inserire nell’annuncio nei campi di testo Pagina di destinazioneTitolo 1Titolo 2 Descrizione e clicca sui pulsanti Salva Salva e continua.

Infine, compila il modulo che ti comparirà specificando, nelle apposite caselle, nomecognomeindirizzonumero di telefonometodo di pagamento con cui finanziare la campagna, etc. e clicca sul pulsante Completa e crea l’annuncio (situato in fondo) per terminare.

Come fare soldi con pubblicità su Internet

Se il tuo obiettivo è quello di guadagnare con la pubblicità su Internet, sappi che uno dei modi per riuscirci è ospitando banner pubblicitari sul proprio sito Web o sul proprio blog e, per farlo, è possibile rivolgersi a servizi come Google AdSense. I guadagni varieranno in base al numero di visualizzazioni che vengono totalizzate. Se vuoi approfondire l’argomento, ti consiglio di leggere la seguente guida Come guadagnare con un blog.

Precedente App per modificare foto (Le Migliori 2021) Successivo Come vendere su eBay (Guida completa 2021)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.